breaking news

Estetica, boom di richieste: tra chirurgia e medicina

aprile 3rd, 2018 | by Redazione Scrivo Libero
Estetica, boom di richieste: tra chirurgia e medicina
Salute
0

estetica1È un vero e proprio boom di richieste per interventi di estetica, tanto di chirurgia quanto di medicina. Una differenziazione fondamentale che è alla base della comprensione di questo incremento degli ultimi anni. 

La chirurgia estetica è infatti una branca della chirurgia plastica il cui obiettivo è quello di modificare e migliorare parti del corpo grazie ad interventi chirurgici mirati; si parla quindi di approccio invasivo con presenza di bisturi.
La medicina estetica è invece un approccio più soft, che non prevede il ricorso ad operazioni chirurgiche per correggere i difetti fisici del paziente. In sostanza un medico estetico opera attraverso trattamenti poco invasivi e senza dove fare ricorso al bisturi.

Fatta questa doverosa premessa cerchiamo di capire meglio i perché di questo boom di richieste nel campo dell’estetica: come si può leggere su portali di riferimento quali ad esempio https://www.esteticaindaco.it/, oggi sono molteplici gli interventi di medicina estetica che possono essere richiesti per migliorare il proprio aspetto estetico: tra questi ci sono alcuni moderni strumenti poco invasivi, si pensi alla radiofrequenza, ai trattamenti laser, ai filler ed alla biorivitalizzazione.

Si parla di un qualcosa che, tra l’altro, va a riguardare tanto il modo femminile quanto quello degli uomini. Da qualche anno a questa parte l’universo maschile si è aperto al concetto di trattamenti estetici a tutto vantaggio di un mercato sempre più florido.

A spopolare sono soprattutto trattamenti per viso e corpo, depilazione di ogni genere, ricostruzione unghie, trattamenti freschi e moderni come il trucco permanete (con il quale si va a disegnare il trucco sulla pelle fissandolo con pigmenti di colore) e la tricopigmentazione per gli uomini (tecnicamente si parla di ‘disegnare’ i capelli sul cuoio capelluto, ove mancassero, con una tecnica simile al tatuaggio).

Un’offerta vasta ed eterogenea, adatta a tutte le esigenze di bellezze oggi sempre più avvertite in perfetta linea con la società moderna. La medicina estetica ha il pregio, rispetto alla chirurgia, di essere meno invasiva; i suoi risultati sono meno duraturi ma possono essere ripetuti nel tempo per richiamare gli effetti. Ovviamente anche i costi sono minori; il che è certamente un ulteriore incentivo per donne e uomini a rivolgersi a trattamenti di questo tipo. 

Comments are closed.