breaking news

“Ferragosto Sicuro 2017”: Realmonte si prepara alla notte più lunga dell’estate

agosto 12th, 2017 | by Redazione Scrivo Libero
“Ferragosto Sicuro 2017”: Realmonte si prepara alla notte più lunga dell’estate
Regioni ed Enti Locali
0

calogero-zicariAnche quest’anno, facendo seguito alle disposizioni che discendono dalle norme e regolamenti dello Stato, della Regione Siciliana e dalle buone norme della convivenza civile, è stata emessa apposita ordinanza “Ferragosto Sicuro 2017“.

Il Sindaco di Realmonte, Calogero Zicari (in foto), ha così annunciato le nuove disposizioni sulla sicurezza che regolamento la notte più lunga dell’estate.

Le spiagge di Realmonte sono infatti quelle fra le più “gettonate” del litorale agrigentino. Per questo, in linea con le disposizioni previste e rese note da Prefettura e Questura, il Sindaco ha emanato una apposita ordinanza al fine di assicurare un sereno svolgimento del ferragosto.

In particolare, si legge nell’ordinanza sindacale, “si ricorda che sulle spiagge vige il divieto assoluto di: accensione di qualsiasi falò o fuoco a qualunque titolo o scopo; accensione e/o utilizzo di fornelli e/o barbecue per la cottura di cibi, con qualsiasi tipo di alimentazione (gas, carbone ecc..); installazione di frigoriferi o altri elettrodomestici; utilizzo di gruppi elettrogeni a motore o altra tipologia; utilizzo di bombole a gas di qualsiasi tipo o capacità; montaggio e utilizzo di tende da campeggio e gazebi, di qualsiasi tipo e dimensioni; pernottamento; emissioni si suoni e/o rumori oltre i limiti e/o al di fuori degli orari previsti dalle vigenti disposizioni di legge; giochi (palloni, tamburelli, frisbee, ecc…)“.

Inoltre – continua l’ordinanza del Sindaco – per tutte le attività di vendita di alimentari, bar, ristoranti, pizzerie, stabilimenti balneari, chioschi etc., esistenti nelle località balneari o ubicati sulle spiagge vige il divieto assoluto di: somministrare, mescere, distribuire e/o vendere bevande di qualsiasi tipo e genere, in bottiglie di vetro o in lattine; somministrare, mescere, distribuire e/o vendere alcolici e/o superalcolici, con presenza di alcool superiore al 21%; e l’obbligo di: somministrare, mescere, distribuire e/o vendere bevande di qualsiasi tipo e genere, in bottiglie di plastica o versate direttamente nei bicchieri di plastica“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *