breaking news

Il Comune di Naro tutela i dipendenti che segnalano condotte illecite

febbraio 13th, 2018 | by Redazione Scrivo Libero
Il Comune di Naro tutela i dipendenti che segnalano condotte illecite
Regioni ed Enti Locali
0

cremonaSono state introdotte nuove forme di tutela per il dipendente che segnali condotte illecite nell’ambito dell’Amministrazione Comunale.

L’inserimento di queste nuove garanzie è stato previsto nel  piano triennale (2018/20) per la prevenzione della corruzione e delle illegalità che potrebbero insorgere nel Comune di Naro, approvato dalla Giunta Comunale, su proposta del segretario generale Giuseppe Vinciguerra.

Il piano anticorruzione costituisce un efficace strumento di programmazione della lotta alle illegalità amministrative ed è adeguato alle principali novità scaturite  dalla recente normativa e in particolare dalla legge che ha introdotto concrete disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito del proprio rapporto di lavoro alle dipendenze dell’Amministrazione Comunale.

Tra le misure pianificate  sono state rafforzate quelle concernenti:  la prevenzione e l’eliminazione dei conflitti d’interesse a carico responsabili del procedimento amministrativo; l’individuazione e la misurazione delle aree e dei servizi a maggior rischio corruttivo; la fortificazione di un concreto sistema di trasparenza amministrativa.

Tra le misure nuove, ci sono -come detto-  quelle sulla tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza per ragioni del proprio rapporto di lavoro e in particolare: la garanzia dell’anonimato per il whistleblower; il divieto di discriminazione nei suoi confronti; la previsione per cui la denuncia del whistleblower sia sottratta all’accesso.

“Nel corso dell’ultima seduta di giunta  -dichiara il Sindaco Calogero Cremona – sono stati approvati importanti provvedimenti, tra cui merita di essere segnalato il Piano Anti-Corruzione 2018/20120,  proposto dal responsabile comunale per la prevenzione della corruzione Giuseppe Vinciguerra. Grazie al nuovo Piano sono state rese concrete delle misure sulla prevenzione della corruzione e dell’illegalità relativa  agli atti e ai procedimenti comunali.  Inoltre, viene prevista la tutela dei  whistleblower, ovvero dei dipendenti che segnalano illeciti, ai quali viene garantita la riservatezza dell’identità e viene assicurata la non sanzionabilità, il non demansionamento e il non trasferimento”.

Comments are closed.