breaking news

Lego, 100 anni per l’industria dei famosi mattoncini

gennaio 7th, 2016 | by Roberto Campagna
Lego, 100 anni per l’industria dei famosi mattoncini
Curiosità
0

lego bacioCompie i suoi primi 100 anni l’industria danese di giocattoli LEGO, conosciuta a livello internazionale per la sua famosissima linea di mattoncini assemblabili.

L’azienda è stata fondata nel 1916 da Ole Kirk Christiansen ma, ha iniziato a produrre i celebri mattoncini nel 1949 che a partire dal 1958 assumono la forma che li caratterizza ancora oggi.

La sede LEGO si trova a Billund in Danimarca, all’interno è possibile visitare un grande parco giochi con la possibilità di pernottare nell’attiguo albergo; ovviamente tutto richiama rigorosamente colori e forme dei mattoncini.

Per celebrare il centenario della famosa industria, a Roma, fino al 14 febbraio 2016, sarà possibile visitare la mostra “The Art of Brick” di Nathan Sawaya, 42enne americano che praticava la professione di avvocato e che nel 2004 ha mollato tutto per dedicarsi totalmente alla sua principale passione: realizzare vere e proprie opere d’arte con il Lego.
Sawaya, che ha uno studio a New York e uno a Los Angeles in cui realizza le sue opere, è conosciuto in tutto il mondo per la sua singolare capacità di realizzare sculture attraverso l’assemblaggio di centinaia di migliaia di pezzi.

Tra le opere in mostra a Roma è possibile ammirare le reinterpretazioni di dipinti e sculture come la Venere di Milo, Il Bacio di Klimt, il David di Michelangelo e l’autoritratto di Andy Warhol; ma anche le sculture surrealiste, con figure dal petto squarciato o inginocchiate con le mani che si sgretolano.

Davvero una mostra singolare come il suo autore che, smettendo di crescere, riesce a regalare ai visitatori momenti di ritrovata infanzia carichi di forti emozioni.

Roberto Campagna
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *