breaking news

Licata, appello del commissario straordinario a denunciare le estorsioni

novembre 13th, 2017 | by Redazione Scrivo Libero
Licata, appello del commissario straordinario a denunciare le estorsioni
Politica
0

brandaraIl ritorno alla legalità passa anche attraverso la denuncia delle estorsioni e la lotta all’usura. Due strumenti che oltre a pesare sul tessuto economico e sociale, permettono alla criminalità organizzata di mantenere il controllo del territorio.

A tal proposito, il Commissario Straordinario del Comune di Licata, Maria Grazia Brandara, sin dal sua prima esperienza fatta alla guida dell’amministrazione comunale di Licata nel periodo dicembre 2014 – giugno 2015, si è attivata con l’obiettivo di mettere a disposizione degli operatori economici locali, siano essi esercenti di attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o liberi professionisti, un regolamento per il riconoscimento di agevolazione sui tributi locali in favore delle vittime di attività estorsive e dell’usura.

Regolamento approvato, a seguito di apposita direttiva commissariale, dal Consiglio Comunale con deliberazione n° 75 dell’8 settembre 2015.

Questo strumento fortemente voluto dalla sottoscritta – dichiara il Commissario, Maria Grazia Brandara -, costituisce un incentivo per spronare la coscienza civica di ognuno, a difendere i propri diritti, nel segno della legalità, del rispetto delle leggi, e mediante il ricorso agli organi inquirenti. So che non per tutti è facile agire in questo modo, e spesso si sta a subire silenziosamente le minacce e gli attacchi ricevuti dalla criminalità organizzata, dagli estorsori e dagli usurari. Ma ilo silenzio non porta alla fine del fenomeno, ma al fallimento del proprio patrimonio, e, cosa ancora più grave, alla perdita della propria dignità , un valore che va assolutamente difeso, con il ricorso ai mezzi che la norma ci mette a disposizione. Lo Stato, così come dimostrato proprio in questi giorni a Palermo, c’è, e ci sarà sempre per la difesa dei diritti di ogni singolo cittadino e di ogni singolo operatore economico. Diamogli fiducia e i risultati non mancheranno ad arrivare“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *