fbpx
Italia Osservatorio consumatori Salute

Abbronzatura perfetta? Ecco come ottenerla: trucchi e consigli

abbronzarsiL’estate si avvicina, siete pronti ad avere un’abbronzatura perfetta? Come ogni anno ritorna la prova costume e la prova del sole, c’è chi si abbronza di meno, chi si abbronza di più, chi inevitabilmente si scotta e chi diventa più scuro del carbone. Ma come si fa a diventare così scuri, ve lo sveliamo qui con i nostri trucchi, consigli e tutto sull’alimentazione per l’abbronzatura.

Il rituale dell’abbronzatura ed il risultato finale, non dipendono esclusivamente dalla nostra pelle, ci sono dei fattori che aiutano ed influenzano la tintarella.

Gli integratori: circa due mesi prima di prendere il sole, non è una cattiva idea assumere degli integratori al betacarotene per preparare la pelle all’esposizione solare. Vi accorgerete della differenza: vi abbronzerete più facilmente e sarete meno esposti agli eritemi solari.

Le lozioni solari: ci sono ancora persone convinte che le lozioni solari ostacolino l’abbronzatura perfetta, in realtà senza la lozione solare non solo non ci si abbronza meglio ma si rischiano ustioni e melanomi. Il solare, scelto in base al fototipo di pelle, è indispensabile per proteggere la pelle dai dannosi raggi UVA ed UVB che sono la causa dell’insorgenza di tumori della pelle e dell’invecchiamento precoce. Cosa succede se non si sceglie il solare giusto? Ci si può scottare e diventare rossi anziché scuri e la tintarella durerà molto di meno. La lozione solare si applica trenta minuti prima dell’esposizione, ogni due ore e dopo ogni bagno.

L’esposizione al sole: non bisogna esporsi al sole per ore di fila, soprattutto non il primo giorno, ma gradualmente e soprattutto non è necessario girarsi ogni cinque minuti ma è meglio ogni venti per avere un’abbronzatura omogenea. Attenzione all’acqua, riflette maggiormente il sole e dunque ci si abbronza più velocemente ma ci si scotta anche più facilmente. Attenzione anche al cielo nuvoloso sembra difficile scottarsi ma in realtà i raggi arrivano ugualmente. Evitare di esporsi al sole fra le 11 e le 15 sono gli orari critici.

Cosmetici: meglio lasciar perdere gli olii abbronzanti, si core il rischio di assomigliare a dei gamberi. Da evitare anche lozioni con profumi ed alcool, bene invece la crema doposole per idratare e rinfrescare la pelle.

Idratare la pelle: idratare la pelle è fondamentale per evitare che questa si secchi, compaiano desquamazioni e addio abbronzatura perfetta. Per questo è importante bere molta acqua ed usare creme idratanti, sono ottimi l’olio di argan ed il burro di karité.

Cosa fare per mantenere un’abbronzatura perfetta più a lungo: non fare bagni d’acqua calda per non lavare via l’abbronzatura; preferire i gommage delicati agli scrub; usare una crema adatta per mantenere l’abbronzatura a fine bagno; usare saponi delicati e naturali; massaggiare la pelle senza strofinare sia con la spugna che con l’asciugamano; preferire la doccia al bagno e non stare a lungo sotto il getto dell’acqua;

Cose da non fare per avere un’abbronzatura perfetta: non usare costumi con strisce, laccetti o cerchi per evitare l’effetto zebra o leopardo; non avvalersi di rimedi naturali antichi come cospargersi di birra oppure oli, sono inutili e dannosi; non spalmare creme idratanti al posto della lozione solare; non uscite dall’acqua per esporvi direttamente al sole; non usate lozioni profumate e non indossate bigiotteria onde evitare irritazioni della pelle.

Preparare la pelle: abbiamo parlato di solari ed integratori, ma per preparare la pelle all’abbronzatura è necessario anche praticare l’esfoliazione per togliere la pelle morta, quindi uno scrub naturale dopo la doccia è perfetto.

Abbronzatura perfetta e duratura: l’alimentazione
Per avere un’abbronzatura perfetta e duratura, abbiamo ribadito in più punti che occorre preparare la pelle: esfoliandola, idratandola, proteggendola e naturalmente consumando i cibi giusti.

Lo sapevate che ci sono tisane che aiutano ad avere una tintarella perfetta? Ebbene sì: il thè verde aiuta tantissimo la pelle ed ha effetti antiage, la tisana al mirtillo e anche la tisana alla calendula hanno un effetto benefico sulla pelle.

Ovviamente i centrifugati di carote, barbabietole, mele, frutti di bosco, pesche, meloni ed albicocche sono il top per un’abbronzatura da favola.

A tavola di quali alimenti abbiamo bisogno per un’abbronzatura perfetta? Senz’altro degli alimenti sopracitati, quindi carote, frutta rossa e gialla che contengono molto betacarotene ma anche broccoli, spinaci, pomodori, lattuga, ciliegie, kiwi, arance, papaya, ravanelli, cicoria, fiori di zucca, radicchio, mango, zucca e semi oleosi. E’ molto importante anche l’olio d’oliva che contiene vitamine come la B e la E. Oltre queste vitamine sono importanti: la vitamina C, la A e naturalmente non bisogna dimenticare il selenio e lo zinco che si trovano nelle patate e nei frutti di mare.

Nello specifico ricordiamo che i pomodori sono ricchi di Licopene mentre la frutta e la verdura rosse e gialle son ricche di vitamina C e betacarotene, le verdure a foglia verde son ricche di vitamina C ed acido folico, la carne del salmone è ricca di Astaxantina che protegge la pelle, la frutta secca contiene vitamina E.

I vegetali e gli ortaggi è preferibile consumarli crudi mentre con la frutta, ed alcuni ortaggi, si possono ottenere degli ottimi centrifugati.

Vediamo l’elenco dettagliato dei cibi che dobbiamo includere nella nostra dieta per l’abbronzatura:

Carote, peperoni, mango, albicocche e pomodori;
Agrumi, kiwi, papaja, frutta e verdura in genere, prezzemolo;
Noci, soia, pesce azzurro, ribes, salmone;
Tuorlo d’uovo, avocado, oli in genere;
Latte, formaggio, carne, uova, legumi, cereali;
Fegato, frutti di mare, frutta secca;
Uova, legumi, vegetali, pesce;
Latte e derivati, frutta secca, carne;

Un ottimo modo per tenersi in forma e preparare la pelle per l’estate è: bere un centrifugato di carote la mattina; sgranocchiare carote crude e peperoni crudi come spuntino; sostituire il dessert con albicocche, pesce, papaya, mango e meloni; consumare frutta secca per avere lo sprint; bere la sera un lassi ( bevanda a base di yogurt) fatto con yogurt e frutta rossa o gialla per rinfrescarsi e pensare alla pelle; mangiare a pranzo un bel piatto di pasta integrale con broccoli ed aglio con contorno di verdure; mangiare a cena un piatto di zucca al vapore condita come si preferisce; bere due litri d’acqua al giorno.

Pronti per un’abbronzatura perfetta e duratura?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.