fbpx
Cronaca

Abusi e violenze nelle case alloggio: altro caso a Licata

violenzaAltro agghiacciante caso di cronaca nell’agrigentino, dove a Licata in una Comunità alloggio una giovane ragazza di 25 anni, Veronica Cusumano, è stata ritenuta responsabile di violenze sessuali nei confronti di un minore.

Il fatto è stato scoperto dagli agenti del Commissariato di Palma di Montechiaro, secondo i quali da gennaio a dicembre 2014, in diverse occasioni, la giovane donna avrebbe “approfittato” sessualmente di un ragazzo 16enne ospite della Comunità alloggio, con l’aggravante di avere compiuto tali “gesti” durante l’orario notturno in assenza della vigilanza e all’insaputa degli altri ospiti della struttura.

La giovane donna, educatrice della Comunità, avrebbe così abusato sessualmente del ragazzo minore; fatto scoperto grazie ad una più ampia indagine coordinata dal Procuratore della Repubblica di Agrigento, Renato Di Natale, sulle comunità alloggio in provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.