fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Abuso edilizio a Licata: i finanzieri sequestrano “potenziale” piscina di 400 metri quadri

licataAbuso nel porto Turistico di Licata.

Ad essere sequestrato dalle Fiamme Gialle, ed in particolare dai finanzieri della Sezione Operativa Navale, uno scavo di circa 400 metri quadrati che sarebbe dovuto diventare un’enorme piscina posta nella zona della foce del fiume Salso.

Nessuna autorizzazione era stata chiesta per questo intervento agli enti preposti, per tale ragione i finanzieri, attenti alla legalità nel territorio licatese, hanno messo uno Stop, all’abuso che avrebbe potuto compromettere il patrimonio paesaggistico e dell’ambiente

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.