fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Aerei, via libera a tariffe sociali per disabili e universitari fuori sede

“Una delle problematiche più sentite dalla nostra popolazione è quella relativa al rincaro dei biglietti aerei da e verso la Sicilia”.

Lo afferma il deputato agrigentino Michele Sodano che aggiunge:

“Per limitare gli effetti di questo fenomeno avevo presentato un emendamento alla legge di Bilancio per favorire i residenti delle Province siciliane più lontane dagli aeroporti come Agrigento, Enna e Caltanissetta.

Possiamo ritenere un’importante conquista, la conversione in legge delle cosiddette “tariffe sociali”, con uno stanziamento di oltre 25 milioni di euro. In questa prima fase, gli studenti universitari fuori sede, i cittadini con disabilità gravi, i lavoratori dipendenti che operano fuori dalla Regione con un reddito lordo annuo non superiore ai 20 mila euro, nonché i siciliani costretti a spostarsi per motivi sanitari, potranno ora usufruire di uno sconto che arriva fino al 30% del costo, sui collegamenti nazionali e internazionali dagli aeroporti di Palermo e Catania.

Adesso bisogna lavorare nella direzione di estendere questo diritto alla totalità dei cittadini siciliani. È importante impedire speculazioni da parte delle compagnie aeree e porre delle garanzie a tutela della condizione di insularità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.