fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agorà delle donne ricorda Ines Curella Giganti con un’APP ed una cartolina 3D

ines curella gigantiL’associazione Agorà delle Donne, presieduta Maria Grazia Brandara, impegnata da oltre 20 anni nella promozione culturale della Sicilia, ha voluto rendere omaggio ad una delle figure più illustri della provincia di Agrigento, ovvero Ines Curella Giganti, prima donna agrigentina ad essere eletta all’ARS nel 1947 e ricordata anche per essere stata la prima donna in Italia a dirigere un istituto bancario.

Nel 1955, infatti, fu chiamata alla direzione della Banca Popolare Sant’Angelo, incarico prestigioso che ricopri’ per molti anni: sotto la sua direzione seppe imprimere una svolta avviando un processo di espansione aziendale che successivamente portò la banca ad una dimensione regionale.

Nonostante il suo impegno nel settore finanziario, non trascurò mai la sua passione per la politica: legata al proprio territorio fu promotrice di importanti battaglie sull’emancipazione del mondo femminile e le pari opportunità. Ines Curella Giganti si spense nel 1982 nella sua Licata, all’età di 66 anni.

Agorà delle donne ha voluto rendere omaggio alla sua figura realizzando un’APP per sistemi mobile come telefonini e tablet e una cartolina 3D, attraverso la quale sarà possibile ripercorrere la sua storia visualizzando un filmato direttamente sul proprio dispositivo. Maria Grazia Brandara ha consegnato la cartolina a Ines Curella, attuale Direttore Generale della Banca popolare Sant’Angelo, figlia di Nicolò storico Presidente dell’istituto recentemente scomparso all’età di 73 anni. Alla realizzazione del’App, oltre al contributo dell’Istituto bancario Sant’Angelo, ha partecipato attivamente l’avvocato agrigentino Giuseppe Taibi, figlio di Gabriella Curella, che ha fornito preziosi elementi biografici implementati nella cartolina 3D. La produzione dell’APP è della società di comunicazione Zilù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.