fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento: 4 unità cinofile abilitate alla ricerca di persone scomparse

Cane_ForestaleAnche Agrigento ha le prime unità cinofile di soccorso.

I brevetti di abilitazione nella ricerca di persone scomparse in superficie, titoli previsti dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, sono stati aggiudicati alle unità cinofile dell’associazione di protezione civile “I lupi di Agrigento”.

Sono 4 in tutto i cani “blasonati” e precisamente: il cane Google del volontario Vito Lo Piccolo; il cane Rum appartenente ad Antonella Crapanzano; i cani Raskal e Bora Bora i cui proprietari sono Liliana Russo e lo stesso Giuseppe Palermo quest’ultimo istruttore cinofilo nazionale.

Difficili i test da superare per ottenere il brevetto di ricercatore di persone disperse in superficie: indifferenza al fumo, indifferenza all’acqua, obbedienza, esercizi in palestra, gestione della ricerca, simulazione ricerca disperso in zona boschiva. Il tutto è avvenuto sotto la supervisione del giudice dell’Enci (Ente nazionale cinofilia italiana) Agatino Corvaia di Siracusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.