fbpx
Cronaca

Agrigento, accusato di vessazioni al compagno di cella: 32enne finisce nei guai

E’ stato rinviato a giudizio con l’accusa di estorsione, minacce e maltrattamenti un 32enne di origini romena detenuto nel carcere “Di Lorenzo” di Agrigento.

L’uomo, secondo l’accusa avrebbe perpetrato continue vessazioni, fra aggressioni e torture anche di natura sessuale, nei confronti del compagno di cella per ottenere generi alimentari e sigarette.

A disporre il rinvio a giudizio il gup del Tribunale di Agrigento che ha così accolto la richiesta del pm. L’uomo era stato condannato dalla Corte di Appello a tre anni di reclusione per l’accusa di avere picchiato e rapinato un uomo in piazza Rosselli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.