fbpx
Cultura Regioni ed Enti Locali

Agrigento, al Museo “Griffo” la presentazione del libro “LA SAGRA DEL SIGNORE DELLA NAVE DA LUIGI PIRANDELLO A MICHELE LIZZI” di Rita Capodicasa

Si terrà il prossimo 13 Novembre alle ore 16.30, presso la sala Fazello del Museo Archeologico P.Griffo di Agrigento, col Patrocinio e sostegno del Parco Valle dei templi, il Convegno di Studi “MICHELE LIZZI, COMPOSITORE AGRIGENTINO (1915-1972) insieme alla presentazione del libro LA SAGRA DEL SIGNORE DELLA NAVE DA LUIGI PIRANDELLO A MICHELE LIZZI di Rita Capodicasa, ciò per dare finalmente il giusto riconoscimento all’arte di questo compositore che può essere considerato fra i più grandi della Sicilia.
Si tratta di un importante evento di crescita culturale, con relatori prestigiosi provenienti da illustri Conservatori italiani. Un progetto in cui la pianista e saggista Rita Capodicasa ha creduto e lavorato da tempo e che sente di proporre a partire dalla sua città, che è pure quella di Pirandello, ma anche di Lizzi, l’antica Akragas a cui il compositore agrigentino si ispirò per le sue tre opere liriche, Pantea, l’amore di Galatea e la Sagra del Signore della nave , all’ultima delle quali ha dedicato con questo Saggio uno studio di raffronto col testo letterario pirandelliano.
Dopo i saluti di Roberto Sciarratta e del Sindaco Francesco Miccichè , si ascolterà di ascoltare la relazione di Antonio Marcellino del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, sul rapporto dei compositori siciliani col testo pirandelliano, seguito dal Maestro Mario Calisi, docente di Analisi della composizione al Conservatorio G.Verdi di Milano , compositore e direttore d’orchestra, che parlerà di “Strutturalismo e poetica nell’arte compositiva di Michele Lizzi”, per concludere con Dario Lo Cicero , docente bibliotecario al Conservatorio di Palermo con “Michele Lizzi e il 900 in Sicilia “.
Sarà infine consegnato in presenza il Premio Michele Lizzi prima edizione al Nereo Nereo Luigi Dani , stimato musicista e docente presso il conservatorio di Palermo .
Si eseguirà, da parte del giovane pianista torinese Giuliano Bertolotto Bianc, il primo tempo della Sonata in La del Maestro Lizzi.
Modererà lo scrittore e studioso Gaspare Agnello.
Le letture saranno del medicartista Salvatore Nocera Bracco. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.