fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, alloggi popolari da beni confiscati: il comune si mette al lavoro

Creare degli alloggi popolari dai beni confiscati alla mafia. Secondo quanto si apprende sulle colonne del quotidiano “Il Giornale di Sicilia”, sarebbe l’intento del comune di Agrigento.

Per realizzare, si stima circa 10 appartamenti, palazzo dei Giganti avrebbe reclutato tecnici interni, al fine di redigere un progetto di fattibilità tecnica ed economica al fine di attingere a dei fondi. Si tratta, per la precisione del programma operativo Fesr 2014-2020 che prevede un finanziamento totale di 4.557.908 euro, di cui 3.418.431 euro di sostegno dell’Unione e 1.139.447 euro di finanziamento nazionale. Gli alloggi sarebbero ricavati, come già detto, da strutture confiscate alla mafia site al Villaggio Mosè.

 

 

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.