fbpx
Cultura

Agrigento, “Amori (im)possibili”: 3 martedì per 3 (grandi) film

Un amore altalenante, in fuga, capriccioso e inafferrabile. E’ la rappresentazione del disamore, che ribalta prassi e attese di chi l’osserva. Una separazione coniugale e i suoi paradossi.

Gli attori vivono le dinamiche note ad ogni coppia: la fine dell’intesa, le parole dette ove non si deve, le separazioni e le ricongiunzioni inaspettate. Tutto ruota attorno a un mappamondo sentimentale e all’astuzia di chi lo fa ruotare. Così può diffondersi la malattia sentimentale a un semplice tocco o ad un colpo di tosse. Il titolo originale, Iklimer, significa “I climi”, e si riferisce agli spostamenti interiori dei due protagonisti, due borghesi problematici e irrisolti. Un’ora e mezzo di avventura, in cui l’inerzia è verità, tra i divani e un tavolo da salotto in cui l’amore si fa “alla turca”.

Dal massimo autore turco del momento, Nuri Bilge Ceylan, già pluripremiato a Cannes 2003 per “Uzak”, arriva una nuova intensa esplorazione del paesaggio umano e dell’anima nella Istanbul di oggi, emblema di una nazione fertile e controversa, dove convivono l’aria greve e la neve, zone erbose e distese gelide rinsecchite, distese affascinanti ma difficili quanto le anime dei protagonisti.

Posto unico: 5 euro

A ciascun film sarà dedicata un’introduzione critica con dibattito finale

Per info e prenotazioni: 0922.26737 – 349.0642732

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.