fbpx
Cronaca

Agrigento: avrebbe violentato per 7 anni la figliastra, a giudizio un netturbino e la “madre” compiacente

legge“Rinvio a giudizio” è questa la decisione presa dal giudice per l’udienza preliminare Francesco Provenzano, nei confronti di un netturbino e della sua compagna.

Come si ricorderà l’uomo, che si trova in carcere dallo scorso ottobre, è accusato di violenza sessuale nei confronti della figliastra minorenne. Il tutto sarebbe avvenuto ripetutamente sotto gli occhi compiacenti della madre della ragazzina che avrebbe fatto agire il compagno indisturbato per sette lunghi anni.

I due, accusati di violenza sessuale aggravata ai danni di minore, dovranno comparire davanti ai giudici il prossimo 12 maggio, giorno della prima udienza, che vedrà il cinquantenne e la “madre” dietro il banco degli imputati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.