fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, bando periferie: l’amministrazione comunale replica agli “autonomisti”

“I consiglieri di Di Mauro, prima di abbandonarsi a certe affermazioni, dovrebbero istruire il loro regista sul programma Girgenti per evitare a se stessi e indirettamente a lui delle brutte figure”.

“La questione non è mai stata su progetti esecutivi o non esecutivi. Lo abbiamo ribadito in conferenza stampa. Il progetto Girgenti è stato già finanziato con decreto firmato dall’allora presidente del Consiglio ed è stata sottoscritta la relativa convenzione-contratto”.

Lo afferma in una nota l’amministrazione comunale di Agrigento, che replica così alla nota degli “autonomisti” in Consiglio Comunale.

“Oggi la protesta di centinaia di sindaci è per il blocco dei fondi che erano stati assegnati a seguito di esame di un autorevole nucleo di valutazione. Gli scomposti e poco informati consiglieri parlano di natura mistificatoria della querelle, ma mistificazione è quella di chi, come loro, intende gettarsi nel torbido della sterile polemica per intorbidirla di più con mirabolanti affermazioni, buone solo per ottenere qualche click. La nostra, invece, è esigenza di far chiarezza. Nessuno intende oscurare la rilevanza politica di questo bando: che si rischiano di perdere decine di milioni di euro di investimenti sul centro storico noi lo ripetiamo da settimane. I consiglieri autonomisti avrebbero fatto bene per la città se avessero tirato per la giacca Di Mauro quando deliberatamente, con un colpo di mano degno della peggiore prima Repubblica, con i suoi sodali ha espropriato Agrigento da risorse che erano già nelle disponibilità di bilancio. Hanno scelto di ingessare tutte le azioni di sviluppo sulla città per difendere il bilancio del Parco Archeologico della Valle dei Templi, che già gode di ottima salute. Silenzio su questo scippo da parte dei consiglieri autonomisti, che autonomi evidentemente non sono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.