fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, Caritas e Fondazione Mondoaltro presentano le linee di indirizzo per il contrasto alla marginalità sociale

caritas agrigentoCaritas Diocesana Agrigento e Fondazione Mondoaltro ONLUS si fanno promotrici dell’incontro di presentazione delle «Linee di indirizzo per il contrasto alla grave marginalità sociale» emanate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che avrà luogo ad Agrigento, sabato 3 dicembre, dalle ore 16, nella Sala Teatro dell’ex Istituto Granata, in Via Barone 2A.

Questo importante documento, frutto del sinergico lavoro di Governo, Regioni, Province Autonome, Autonomie locali e fio.PSD (Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora), affronta il tema della homelessness nella sua complessità, proponendo preziosi suggerimenti su come affrontare il fenomeno e su come organizzare i servizi che tentano di darvi risposta.
Dalle Linee emerge:
– la necessità di accostarsi al fenomeno dei senza dimora con un approccio multidisciplinare, capace di guardare all’uomo in maniera olistica;
– la generale fragilità dei servizi sociali comunali italiani, spesso sotto organico ed impossibilitati a sostenere una sempre maggiore domanda;
– la necessità di un cambio di rotta: occorre accostarsi al fenomeno della grave marginalità adulta con un approccio più ampio e multidisciplinare, che superi le logiche emergenziali/di tampone e si apra a forme di accompagnamento che siano espressione di una reale presa in carico della persona.

Il lavoro di ricerca pone in evidenza inoltre l’efficacia del modello «Housing First» per la prevenzione della grave marginalità e per il contrasto al fenomeno dei senza dimora. Tale approccio prevede l’offerta di un’abitazione alla persona senza dimora che, una volta sollevata dai disagi del «vivere in strada», viene accompagnata in percorsi di sostegno alla salute, fisica e psichica, di orientamento al lavoro, di integrazione sociale che conducono ad una piena autonomia. L’approccio è quello della Recovery, che consiste nel fare leva sulla riscoperta delle risorse della persona per favorirne l’empowerment sociale e personale.

Ancora, all’interno del suddetto documento, è evidenziata l’importanza del lavoro di rete tra pubblico e privato, per dare risposte realmente efficaci ed esaustive a persone che vivono situazioni di grave marginalità. Caritas Diocesana Agrigento ha avviato da circa due anni, in sinergia con le altre Caritas siciliane e con il Network Housing First Italia, un progetto di accoglienza in Housing First denominato «Casa Rahab». L’esperienza di accoglienza realizzata fino ad oggi ha consentito di risaltare l’importanza del lavoro di rete tra servizi che, a vario titolo, si occupano di fornire risposte alla grave marginalità.

Proprio al fine di avviare percorsi condivisi tra servizi a livello locale e per meglio rispondere alle situazioni di difficoltà abitativa che, nel nostro contesto, aumentano in modo considerevole ed allarmante, all’incontro sono stati invitati tutti i sindaci, assessori e responsabili dei servizi sociali comunali dell’agrigentino.
Alla presentazione, alla quale sono stati invitati, parteciperà Marco Iazzolino, Consigliere di Fio.PSD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.