fbpx
Politica

Agrigento, Commissioni senza gettoni di presenza: la richiesta di La Scala (M5S)

marcello la scala M5SCommissioni consiliari a costo zero. E’ la proposta del Movimento 5 Stelle che tramite il consigliere comunale, Marcello La Scala (in foto), ha presentato una mozione indirizzata al presidente di Aula Sollano” per inserire al prossimo ordine del giorno del civico consesso agrigentino la discussione inerente l’azzeramento dei gettoni di presenza.

Il sottoscritto consigliere comunale La Scala Marcello, chiede alla S.V. che la presente mozione venga inserita all’O.d.g. del prossimo Consiglio comunale.
Premesso che la precaria situazione finanziaria del Comune di Agrigento non consente ulteriori indugi nell’avviare una politica di risparmio di spesa soprattutto per quello che concerne il funzionamento degli organi istituzionali e in particolare per quei costi che da tutti ormai da tempo abbiamo classificato con il termine “costi della politica”;
Considerato che: sono sempre più numerose le famiglie che chiedono al Comune un adeguato sostegno economico perché versano in condizione di grave bisogno.
Preso atto della normativa relativa alla materia, n particolare – l’art. 82 del D.Lgs 18.08.200, n. 267 recante la disciplina delle indennità di funzione spettanti al Sindaco, vice Sindaco e Assessori e dei gettoni di presenza ai Consiglieri Comunali;
Preso atto del Decreto del Ministero dell’Interno n. 119 in data 4 aprile 2000 (G.U. n. 110 del 13/05/2000, serie generale), avente ad oggetto: “Regolamento recante norme per la determinazione della misura dell’indennità di funzione e dei gettoni di presenza per amministratori locali, a norme dell’art. 23 della legge 3 agosto 1999 n. 265”;
Preso atto che l’ art. 5 della L.r. Del 16 dicembre 2008, n.22, secondo cui i Consiglieri comunali per l’effettiva partecipazione alle sedute di Consiglio e delle Commissioni, hanno diritto a percepire un gettone di presenza, il cui ammontare nell’ambito di un mese non può superare l’importo pari al 30 per cento dell’indennità massima prevista per il Sindaco (E 1.561,76);
In considerazione
– dei significativi risparmi che si otterrebbero ogni mese dall’azzeramento della spesa per il funzionamento delle commissioni consiliari;
– dei vantaggi che otterrebbero molte famiglie bisognese, se tali risparmi venissero piuttosto utilizzati per rispondere alle loro molteplici esigenze economiche

Con la presente mozione si impegna il consiglio comunale alla riduzione del 100% dei gettoni di presenza percepiti dai consiglieri comunali per la partecipazione ai lavori delle commissioni consiliari, dando mandato agli uffici preposti affinché venga costituito ed implementato un fondo di solidarietà cui destinare ogni mese i risparmi ottenuti da tale riduzione, a vantaggio dei soggetti che vengono assistiti da questo Comune perché si trovano in condizione di grave bisogno“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.