fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, crollano massi dal costone dell’Addolorata: paura nel centro storico

Ancora la zona dell’Addolorata, ancora quel rione già sconvolto dalla frana del 19 luglio 1966: è qui che, nuovamente, il rumore sordo dei massi che rovinano al suolo scuote gli abitanti.

Se nel marzo 2015 il crollo ha riguardato la sottostante bretella di via Dante, adesso invece il tutto è accaduto proprio di fronte la Basilica dell’Addolorata all’ingresso di via Volpe.

Molto probabilmente è stata la pioggia, in una giornata contrassegnata dall’allerta arancione, a causare il distacco di alcuni massi.

Paura in via Volpe e nel centro storico, la via è tra le principali del quartiere e dell’intera parte occidentale dell’abitato di Agrigento ed è, per tal motivo, molto frequentata. Nessuno è però rimasto coinvolto e non si registrano dunque feriti.

Sul posto hanno operato i Vigili del Fuoco, i quali hanno rimosso le parti pericolanti limitrofe ai punti da dove si sono staccati i massi. A seguito di un sopralluogo congiunto tra i vigli del fuoco del compartimento provinciale di Agrigento e i tecnici dell’ufficio di protezione civile comunale si è deciso di interdire al traffico veicolare e il transito pedonale nella via Volpe. Verifiche tecniche sono in corso per una eventuale riapertura, in tempi brevi, dell’importante arteria di collegamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.