fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, crollo del costone al Viale della Vittoria: il Comune potrebbe essere chiamato a garantire eventuali debiti

tribunale agrigento1Nel corso dell’udienza preliminare al Tribunale di Agrigento nel processo nato dopo il crollo del costone al Viale della Vittoria, ad Agrigento, lo scorso marzo del 2014, il Comune ora potrebbe essere citato.

Si tratta della cosiddetta “citazione del responsabile civile” che potrebbe così aprire le porte ad un eventuale risarcimento, nel caso di condanna degli imputati, a favore dei residenti sfollati. Infatti il Comune potrebbe essere chiamato a garantire eventuali debiti nascenti dal fatto illecito per il crollo.

Nel corso dell’udienza, il gup si è espresso su alcune richieste presentate dagli avvocati difensori di alcuni sfollati, costituiti parte civile, gli avvocati Salvatore Pennica e Alfonso Neri che avevano chiesto ai giudici di accertare se vi fosse un nesso fra le infiltrazioni di acqua e il cedimento di una porzione di costone, nonchè le eventuali responsabilità degli uffici preposti di Protezione Civile.

Il gup, avrebbe così accolto la richiesta di “citazione del responsabile civile” del Comune di Agrigento, respingendo invece le altre richieste, quale quella di chiamare in causa anche la società proprietarie dei due palazzi “Crea” al Viale della Vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.