fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, difformità nella costruzione di una piscina: arriva l’ordinanza di demolizione e ripristino dei luoghi

comuneAvrebbe realizzato una piscina e alcuni locali accessori non rispettando la distanza dei confini. Per questo, gli agenti della Polizia Municipale di Agrigento avrebbero, dopo un sopralluogo effettuato lo scorso 21 agosto, notificato l’ordinanza di sospensione dei lavori ai quali è seguita l’ordinanza di demolizione e ripristino dei luoghi.

Il Comune ha così notificato l’ingiunzione di demolizione delle opere abusive e ripristino dei luoghi entro 90 giorni, pena l’elevazione di una sanzione che varia dai 2 ai 20 mila euro, oltre l’acquisizione gratuita di diritto al patrimonio del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.