fbpx
Sport

Agrigento domina in casa, la Fortitudo conferma il suo fortino: Cagliari si piega

fortitudo1La Pasta Cellino Cagliari continua a non trovare la sua vittoria fuori casa, complice una Agrigento che negli ultimi due quarti ha dominato rendendo vani i tentativi dei sardi.

Finisce con il risultato complessivo di 99 a 87 per la Fortitudo Moncada Agrigento la gara valida per la sesta giornata di campionato del Girone Ovest di Serie A2.

 I “giganti” di Agrigento mostrano un buon gioco fatto sacrificio e responsabilità trovando nei tiri dalla lunga la vera arma vincente della partita.

Coach Franco Ciani si affida al quintetto base composto da: Zugno, Guariglia, Evangelisti, Cannon e Williams.
Coach Riccardo Paolini risponde con Matrone, Bucarelli, Stephens, Keene e Rovatti.

PRIMO QUARTO
Primi tre punti messi a segno da Keene che apre subito con una “bomba” la gara. Difesa aggressiva dei sardi che costringe Agrigento ad alcuni errori permettendo un mini break di +5. I “giganti” di Agrigento prendono subito le misure e grazie alla tripla di Guariglia riescono a effettuare il sorpasso (7-6) a sette minuti dalla fine del mini tempo. Si gioca punto su punto fino a due minuti e mezzo dal termine quando Keene piazza una tripla da distanza considerevole, alla quale pochi secondi dopo risponde Marco Evangelisti. Gara equilibrata nei secondi finali e quarto che si conclude sul 26 a 24 per i padroni di casa.

SECONDO QUARTO
Parte bene la Fortitudo, ma i padroni di casa alzano l’intensità e riescono a sei minuti dalla fine del primo tempo a portarsi a +8 (30-38) grazie soprattutto al solito Keene. Accorcia Ambrosin che con due triple siglate in meno di un minuto riporta Agrigento a -3. E’ sempre la sua classe a guidare i suoi che conquistano il sorpasso, ma il secondo quarto finisce in parità (52-52).

TERZO QUARTO
Parte forte Cagliari che rifila subito 7 punti nei primi due minuti di gioco, costringendo coach Ciani al time-out. Si riparte dalla tripla di Zugno che riporta i suoi a -4. Guariglia riesce ad effettuare il sorpasso, ma Cagliari ritrova punti e gioco; partita che ora si gioca punto su punto con Zugno e Evangelista che danno spettacolo dalla lunga, costringendo gli ospiti a continui tentativi dalla linea da tre. Spettacolo che continua e fa esplodere il PalaMoncada dopo le due triple consecutive di Pepe che portano i “giganti” al massimo vantaggio +7 (79-72).
Quarto che si conclude con il punteggio di 83 a 72 per Agrigento. Top scorer per i biancazzurri Zugno con 16 punti.

ULTIMO QUARTO

Agrigento parte subito bene, ma Cagliari tenta il tutto per tutto alzando l’intensità in attacco, ma Williams riesce a ristabilire la superiorità mantenendo il massimo vantaggio di +11 (89-78) a sei minuti e mezzo dal termine della gara. Agrigento porta a segno punto su punto e mostra una grande superiorità fisica in ogni reparto. Ottima prestazione dell’americano Williams. Nei minuti finali inutili i tentativi degli avversari e gara che si conclude con una importante vittoria dei biancazzurri. Top scorer Keene con 27 punti. 

Fortitudo Moncada Agrigento – Pasta Cellino Cagliari (26-24; 26-28; 31-20; 16-15)

Moncada Agrigento: Pendarvis Williams 19 (7/10, 1/3), Ruben Zugno 16 (2/3, 4/4), Lorenzo Ambrosin 15 (1/2, 4/6), Simone Pepe 13 (1/2, 3/9), Tommaso Guariglia 12 (4/7, 1/5), Jalen Cannon 9 (4/5, 0/1), Isacco Lovisotto 7 (2/4, 1/1), Marco Evangelisti 6 (0/2, 2/6), Giuseppe Cuffaro 2 (0/0, 0/1), Giuseppe Magro 0 (0/0, 0/0), Luca Savoca 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 12 – Rimbalzi: 26 8 + 18 (Pendarvis Williams 9) – Assist: 26 (Pendarvis Williams 9)

Pasta Cellino Cagliari: Marcus Keene 27 (8/10, 3/7), De’shawn Stephens 13 (5/7, 0/0), Mirco Turel 13 (4/5, 1/4), Roberto Rullo 11 (1/3, 3/7), Michele Ebeling 7 (3/4, 0/1), Ferdinando Matrone 6 (3/5, 0/1), Lorenzo Bucarelli 5 (2/3, 0/0), Andrea Rovatti 5 (2/2, 0/1), Simone Bonfiglio 0 (0/1, 0/0), Andrea Ibba 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (De’shawn Stephens 10) – Assist: 15 (Roberto Rullo 6)

Foto di Giuseppe Greco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

img_1519_38200033851_o img_1528_38200033011_o img_1531_38200032521_o img_1625_38200031841_o img_1627_26422949399_o img_1654_26422948929_o img_1670_38200029651_o img_1695_38200028611_o img_1705_38200046971_o img_1742_38200046761_o img_1818_38200046641_o img_1892_38200046441_o img_1895_38200046221_o img_2079_38200045831_o img_2092_38143691086_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.