fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, extracomunitario si scaglia contro responsabili di un centro di accoglienza e due agenti: scatta l’arresto

Arrestato dai poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento un 24enne originario del Gambia accusato di avere aggredito una responsabile di un centro di accoglienza e due agenti.

Il giovane sarebbe andato su tutte le furie dopo che, allontanatosi dal centro di accoglienza del Villaggio Mosè  avrebbe fatto rientro dopo circa una settimana, ricevendo così il rifiuto al suo ricollocamento nella struttura. I motivi del rifiuto erano determinati dalle regole in vigore in materia di contrasto alla diffusione del contagio da Coronavirus.

Un rifiuto che non sarebbe stato gradito dal 24enne che si sarebbe così scagliato contro la responsabile e due agenti in servizio che sono rimasti feriti e hanno dovuto ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.

Dopo essere stato fermato, il giovane extracomunitario è stato arrestato e, dopo la convalida da parte del Gip del Tribunale di Agrigento, è stato rimesso in libertà con l’obbligo di presentazione alla Pg per la firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.