fbpx
Nuove tecnologie Regioni ed Enti Locali

Agrigento, fibra ottica a banda ultralarga in tutta la città. Firetto: “più opportunità per gli agrigentini”

Ammonta ad oltre otto milioni di euro, l’investimento tra pubblico e privato, finalizzato all’introduzione della fibra ottica banda, ultra larga sul territorio cittadino.

La società OpenFiber a breve avvierà i lavori di cablaggio per la nuova infrastruttura tecnologica. La fibra ottica verrà estesa gradualmente in tutto il territorio, periferie comprese, dal centro abitato fino a Montaperto, Giardina Gallotti e Cannatello. Con questa iniziativa la città di Agrigento si allinea a tutte le altre città europee. L’investimento permetterà agli agrigentini di veicolare flussi di dati dieci volte quelli attuali, e soprattutto consentirà alle imprese della città di utilizzare un’infrastruttura nuova, moderna e ultraveloce. Gli interventi sul territorio dureranno 14 mesi per portare la fibra ottica a casa di tutti gli utenti.

“Un investimento di 8 milioni di euro sul territorio comunale di Agrigento, da Giardina Gallotti a Cannatello, per dare a tutti, cittadini e residenti temporanei, studenti e imprese, le medesime opportunità di connessione veloce”.  Lo afferma il Sindaco di Agrigento Lillo Firetto che aggiunge: “OpenFiber, società del Gruppo Enel e di Cassa Depositi e Prestiti, presto sarà al lavoro e doterà Agrigento della nuova infrastruttura tecnologica. Ottenere un’alta performance nella connessione ad internet significa poter trasferire o scaricare dati con estrema facilità e velocità. Significa poter dotare di alte prestazioni di connessione ogni quartiere della città in egual misura. Ma soprattutto significa migliorare l’efficienza anche di microimprese e aziende che potranno sfruttare a costi decisamente più contenuti del passato la tecnologia più moderna e performante di trasmissione dati ad oggi disponibile e rendere servizi migliori ai propri clienti o utenti. Credo che questo intervento rientri tra le infrastrutture di rete che ci avvicinano a quell’obiettivo di città smart che avevamo fissato nel nostro programma. Più opportunità sono in mano agli agrigentini, che possono coglierle al pari di qualsiasi cittadino europeo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.