fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, finte assunzioni per truffare l’Inps: 63 rinvii a giudizio

tribunale agrigentoUna vera organizzazione che avrebbe creato società “fantasma” per truffare l’Inps. E’ questa l’accusa secondo la quale si sarebbero fatte delle assunzioni fittizie di braccianti agricoli per incassare, terminati i rapporti di lavoro, le indennità di disoccupazione, contributi pensionistici e indennità di malattia.

Il gup del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica, ha così disposto il rinvio a giudizio per 63 imputati.

Come si ricorderà, l’indagine, svolta dalla Guardia di Finanza, ha permesso di analizzare numerose società la cui attività è stata ritenuta inesistente. Vari i reati contestati: si passa dal falso, alla truffa all’associazione a delinquere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.