fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Agrigento, giornalista morta per malaria: chiesto rinvio a giudizio per tre sanitari

Chiesto il rinvio a giudizio per tre medici dopo la morte della giornalista e insegnante agrigentina Loredana Guida, avvenuta il 28 gennaio dello scorso anno, dopo aver contratto la malaria.

A rischiare il processo sono un medico in servizio alla Guardia medica, un sanitario in servizio al pronto soccorso dell’Ospedale di Agrigento, e il medico curante della donna. L’ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella che la malaria non fosse stata diagnosticata in tempo e curata come una influenza stagionale, nonostante la paziente aveva riferito di essere tornata d un viaggio in Africa.

L’udienza preliminare è fissata l’11 maggio prossimo davanti il gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto. I familiari della donna si costituiranno parte civile con l’assistenza dell’avvocato Daniela Posante.

Come si ricorderà, Loredana Guida era stata a Lagos, in Nigeria e dopo pochi giorni da suo rientro aveva avvertito dei malori che furono – secondo l’accusa – trattati come semplice influenza stagionale. Il peggiorare delle sue condizioni di salute portarono la stessa a recarsi al pronto soccorso dell’Ospedale di Agrigento dove poi entrò in coma prima della morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.