fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, il Questore Auriemma incontra i vertici della Cisl: ricordato Andrea Camilleri

cisl-auriemmaIl Questore di Agrigento, Maurizio Auriemma, nell’ambito degli incontri di saluto promossi con le varie realtà che operano nel territorio, ha ricevuto una delegazione della Segretaria Provinciale dell’organizzazione sindacale CISL, guidata dal Segretario Maurizio Saia.

Nel corso del cordiale incontro, il Segretario SAIA ha offerto ampia disponibilità per un proficuo rapporto di collaborazione con la Questura, raccogliendo l’invito del Questore affinchè si possa perpetuare il rapporto sinergico da tempo instaurato tra il sindacato e la Polizia di Stato, di modo che la CISL agrigentina possa continuare ad operare quale sensore sul territorio per raccogliere e segnalare alla Questura problematiche di carattere socio economico che potrebbero avere ricadute sull’ordine e la sicurezza pubblica.

Nel corso dell’incontro, inoltre, la delegazione ha donato al Questore il libro di Andrea Camilleri “Il Re di Girgenti” e l’occasione è stata propizia per formulare gli auguri di buon compleanno al celebre scrittore empedoclino che oggi spegne la sua 92^ candelina.

Incontro cordiale – afferma il segretario provinciale della Cisl Maurizio Saia – in cui sono stati affrontati diversi temi relativi alle criticità che caratterizzano il nostro territorio. Si è affrontato in particolare il tema della violenza di genere sul quale occorre lavorare per favorire l’emersione di quanto non denunciato“.

Abbiamo avuto modo di apprezzare come il dott. Auriemma sia un profondo conoscitore degli scrittori dell’agrigentino, da Luigi Pirandello a Leonardo Sciascia e Andrea Camilleri e di come abbia, in così poco tempo, compreso molto degli usi e delle caratteristiche nostrane, ritrovando nei luoghi e nella gente tratti reali di quanto descritto in molte pagine dei libri letti“, conclude Saia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.