fbpx
Cronaca Spalla

Agrigento, il Questore Iraci firma due Daspo

In data 19 aprile 2019 il Questore della Provincia di Agrigento Rosa Maria Iraci, ha emesso nuovo D.A.SPO nei confronti di M. A. classe 1977 e M. M. classe 1979, entrambi della durata di anni cinque, tutti abitanti a Gela (CL).

Nello specifico i due soggetti in occasione dell’incontro sportivo di calcio, svolto presso lo stadio comunale di Licata “Dino LIOTTA”, tra le squadre “CITTA’ DI GELA” e “CITTA’ DI ACIREALE” -valevole per il Campionato Nazionale Dilettanti Serie D, Girone I- erano stati tratti in arresto da personale del Commissariato di PS di Licata, per la violazione di cui all’art. 6 comma 5 della legge n. 401/1989, per aver violato il precedente provvedimento DASPO emesso dal Questore di Caltanissetta in data 01.02.2018.

Entrambi già sottoposti a D.A.SPO, venivano tratti in arresto in quanto sono stati notati davanti l’uscita di sicurezza dello stadio, mentre si allontanavano a bordo di un’autovettura ivi parcheggiata, ove si stava concludendo la partita di calcio, poiché per i predetti soggetti vige il divieto di accesso, non solo ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive, ma anche negli spazi antistanti o comunque limitrofi agli stadi (come avvenuto nel caso di specie) “ … interessati alla sosta, al transito, al trasporto delle persone che partecipano e assistono alle manifestazione sportive” a decorrere da un’ora prima dall’inizio delle competizioni e sino ad un’ora dopo la conclusione, per evitare contatti pericolosi per la sicurezza e l’ordine pubblico.

Su richiesta del PM di turno il Giudice per le indagini preliminari ha provveduto a convalidare i provvedimenti del Questore di Agrigento.

Tutti i provvedimenti sono stati redatti dalla Divisione Anticrimine della Questura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.