fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, il vice sindaco Virone sul Piano Regolatore Generale: “valido ed efficace quello del 2009”

elisa virone“Questa amministrazione, con riferimento al tema della validità del Piano Regolatore Generale vigente, approvato con DDG n. 1106 del 28 Ottobre 2009 ha posto un quesito all’Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente al fine di avere dei chiarimenti in

merito alla validità, vigenza e/o efficacia del P.R.G. sulla scorta del D.P.R.S. n. 1179 del 14 giugno 2012 e del relativo parere reso dal CGA n. 1229/11 del 6 Marzo 2012, ed in ragione altresì, di talune recenti pronunce giudiziali che hanno messo in discussione la legittimità del provvedimento regionale in relazione alla disciplina urbanistica che deve trovare applicazione sul territorio della città di Agrigento”.

A chiarire dubbi e perplessità, è l’assessore all’urbanisttiva, Elisa Virone (in foto) che in una nota aggiunge:

“L’Ufficio Urbanistica di questo Ente, negli ultimi anni, ha conformato la sua azione amministrativa al P.R.G. approvato con Decreto regionale n. 1106 del 28 Ottobre 2009, espunte le prescrizioni 1, 2, 3, 4, 8 e 11 annullate dal D.P.R.S. n. 1179 del 14 giugno 2012, ritenendo pertanto legittimo ed efficace detto strumento urbanistico.
Si è ritenuto doveroso, per conto di questa amministrazione, insediatasi da pochi mesi, investire i competenti Uffici Regionali sia dell’iter amministrativo svoltosi nel tempo, sia degli esiti giudiziali intervenuti al fine di conoscere l’avviso dell’ all’Assessorato Regionale del Territorio e dell’ Ambiente e dunque il legittimo comportamento da adottare.

L’Arta nel riscontrare la richiesta di chiarimenti del Comune di Agrigento, ha confermato “l’efficacia del DDG n. 1106/2009, con esclusione della parte di cui al parere del CGA n. 1229/2011”, “ritenendo che, alla luce del D.P.R.S. n. 1179/12 che ha recepito il parere n. 1229/2011 del CGA , il DDG n. 1106 /09 di approvazione del PRG del comune di Agrigento sia stato annullato solo nella parte in cui ha opposto le prescrizioni del parere reso dal Consiglio Regionale dell’Urbanistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.