fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Agrigento, inizia il week-end del Ferragosto: vertice in Prefettura, ecco i servizi predisposti

Riunione ieri mattina in Prefettura del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica con la partecipazione dei vertici provinciali delle Forze dell’ordine, del Sindaco di Agrigento, dei Comandanti della polizia del Libero Consorzio di Agrigento e della Capitaneria di porto di Porto Empedocle.
Nel corso della riunione, presieduta dal Prefetto, sono stati definiti i servizi di vigilanza e di controllo del territorio nei giorni 14 e 15 agosto e segnatamente nella notte tra sabato e domenica, con particolare riferimento alla località balneare di San Leone, meta di cittadini del capoluogo, dei Comuni della provincia e di molti turisti.

Anche in relazione all’adozione da parte del Sindaco di Agrigento di un’ordinanza che vieta i bivacchi e gli attendamenti nelle spiagge, nonché l’accensione di falò e fuochi di artificio , si è concordato che i servizi saranno svolti anche a piedi lungo la spiaggia e nell’intera area della località balneare con la finalità di contrastare il verificarsi di tali comportamenti da parte dei cittadini.

Specifici servizi saranno svolti altresì nel centro storico con personale a piedi e a bordo delle autovetture. Il Prefetto ha altresì richiamato l’attenzione sulla necessità di attivare mirati controlli sulla corretta esibizione del green pass negli esercizi pubblici al chiuso. All’imponente dispositivo di vigilanza parteciperà personale delle Forze di polizia, della Polizia locale e provinciale, dell’Esercito, della Capitaneria di porto e della Guardia di Finanza che interverranno anche con motovedette che sorveglieranno il litorale. Saranno operativi anche gruppi di volontari.
Analoghi servizi sono previsti in tutto il territorio rivierasco e negli altri Comuni della provincia dove sarà massimo il livello di attenzione dei dispositivi di vigilanza.

Il Prefetto, anche in considerazione del notevole aumento dei contagi in provincia, raccomanda ancora una volta ai cittadini, e ai giovani, in particolare, comportamenti corretti e rispettosi delle regole al fine di non determinare ulteriori occasioni di contagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.