fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento: le “casette dell’acqua” dovranno ancora attendere

“Fumata nera” per l’aggiudicazione del servizio di gestione delle “Casette dell’Acqua”. Delle due ditte che avevano presentato la loro candidatura al comune di Agrigento, nessuna risultava avere i necessari requisiti.

Tutto da rifare a palazzo di città che, già dalle prime settimane del 2019 potrebbe pubblicare nuovamente il bando che sarà rimodulato a partire dal numero delle stazioni idriche in cui potranno approvvigionarsi gli agrigentini, risparmiando così sui costi di smaltimento della plastica.

Una nuova distribuzione delle casette che sarà così distribuita: una casetta in piazzale Vincenzo Dona, zona ispettorato forestale; una in largo La Scala, al Quadrivio Spinasanta; una alla Bibbirria, in piazzetta Don Bosco; una a Fontanelle Nord, in via Di Giovanni; una in piazza del Vespro al Villaggio Mosè; una in via Nettuno-piazza Giglia a San Leone; una a Villaseta, via della Concordia e una all’ex abbeveratoio di Giardina Gallotti.“

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.