fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, le “due ruote” in protesta: “si riparino le buche”

La soluzione non è chiudere le strade, ma ripararle“. E’ il monito lanciato dalla manifestazione che ha visto scendere per le strade ad Agrigento un centinaio di centauri e ciclisti, pronti a protestare contro le ordinanze di chiusura alla viabilità di alcune arterie cittadine dei mezzi a due ruote.

Ad organizzarla il responsabile di Confconsumatori Agrigento, l’avvocato Pierluigi Cappello che ha “raccolto” al Viale della Vittoria oltre cento fra bici e moto che hanno sfilato per alcune vie agrigentine fino a giungere a San Leone.

“Agrigento si rimette in moto” il nome del corteo che ha trovato tutti concordi sul fatto che “chiudere le strade” non sia la soluzione adeguata celandosi dietro il “non possiamo garantire la sicurezza”. Una manifestazione pacifica e significativa sullo stato di disagio vissuto dai numerosi centauri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.