fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Agrigento, le navette di “Ecclesia Viva” per far scoprire la città in modo “green”

Due itinerari per far scoprire ai turisti il cuore vero di Agrigento, il suo centro storico e il patrimonio artistico culturale.

Grazie alla onlus “Ecclesia Viva” di don Giuseppe Pontillo, verranno messe a disposizione due navette elettriche che veicoleranno gli interessati in percorsi alternativi e far visitare luoghi spesso ignorati. Si tratta di un progetto pilota che, che vigerà fino a dicembre 2019. Ecco i due percorsi:
Il Primo toccherà: Porta di Ponte via Atenea (capolinea), via Porcello, via Gamez, via e piazza Santo Spirito (fermata), via Foderà, via Atenea (bar Gambrinus, fermata), piazza Sinatra (fermata), via Empedocle, piazza Marconi (fermata), piazzale Aldo Moro e Porta di Ponte.

Il secondo permetterà di visitare: Porta di Ponte via Atenea (capolinea), via Garibaldi, via Pietro Nenni (fermata dopo l’incrocio con via Dell’Annunziata), via Empedocle, piazza Marconi (fermata), via Gioeni, piazza Plebis Rea (fermata), via Duomo, piazza Don Minzoni (fermata), via Duomo, via Matteotti, via Bac Bac, via Atenea, piazza Sinatra, via Empedocle, piazza Marconi (fermata), piazzale Aldo Moro e Porta di Ponte.
E chissà se presto non verrà autorizzato anche il percorso che porta verso la Valle dei Templi così come auspicato dal porgetto avente come nome “Dalla Valle al Colle”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.