fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, l’INARSIND al congresso nazionale di Confprofessioni

INARSIND Agrigento il 6 novembre, con il suo Presidente l’arch. Luca Cosentino, ha preso parte al congresso nazionale di Confprofessioni “I professionisti nella società dei servizi.

Nuove tutele e opportunità” tenutosi all’Auditorium Antonianum a Roma. Durante i lavori si è discusso, con le rappresentanze del governo e le parti sociali, del rapporto 2018 sulle libere professioni, del contratto nazionale degli studi professionali, di Welfare e servizi per i professionisti.

E’ emerso un andamento confortante delle libere professioni, che crescono in termini numerici e di fatturato, confermando un ruolo determinante del comparto che forma il 12,5% del PIL nazionale. In controtendenza soltanto le professioni tecniche, che stentano a ripartire viste le difficoltà del settore edile cui sono strettamente connesse, difatti si registrano soprattutto per architetti ed ingegneri riduzioni del fatturato, rispettivamente del 16 e del 12%.

Alleggerimento del carico fiscale, norme certe, welfare, specializzazione e necessità di organizzarsi in forme societarie sono invece le esigenze che il settore richiede a gran voce. Un dato confortante e comune a tutte le professioni è invece l’orgoglio di appartenere al grande universo valoriale dei liberi professionisti. Il Presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, commenta così gli esiti del rapporto: «Il Rapporto 2018 sulle libere professioni segna infatti un aumento del numero degli iscritti agli ordini e alle casse professionali; i professionisti si attestano intorno a 1.400.000 unità e tra questi cresce la componente dei datori di lavoro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.