fbpx
Cronaca

Agrigento: “Madre” costringe la figlia ad assistere a rapporto sessuale

 

innocenza-turismo-startup-140903144418_mediumUn’orribile storia di miseria, viene riportata sulle colonne del quotidiano “Giornale di Sicilia”.

Ad essere malcapitata protagonista, una bambina di 8 anni, davvero troppo giovane per comprendere la bruttura del gesto compiuto con nonchalance davanti i suoi innocenti occhi, da colei che avrebbe dovuto proteggerla sempre e comunque: la madre.

La quarantenne, è stata infatti sorpresa, dagli agenti della polizia, mentre “vendeva l’amore” ad un cliente, in un’auto e in presenza della piccola figlia. L’uomo e la “mamma” sono stati denunciati in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, con l’ipotesi di reato di corruzione di minorenne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  1. giuseppe centorbi says:

    la cosa che lascia basiti è che non si capisce cosa facciano i servizi sociali. questa famiglia è nota a tutti in città per questo genere di attività e nessuno si è preso la briga di salvare una bambina che nella sua vita ha visto cose che nessuno dovrebbe vedere mai. speriamo che questa storia così squallida faccia aprire gli occhi degli addetti ala tutela dei minori e la salvino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.