fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, migranti picchiati a morte: condanna all’ergastolo per somalo

Condanna all’ergastolo per un ventisettenne di origine somala accusato di omicidio volontario. L’uomo, che prima dell’accusa si è reso irreperibile, era già stato condannato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Ad emettere la sentenza di condanna i giudici della Corte di Assise di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato. L’inchiesta riguarda la strage avvenuta a Lampedusa nell’agosto del 2011, dopo che un barcone approdò con venticinque migranti cadaveri, deceduti asfissiati e con segni di percosse.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.