fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, morì dopo intervento alle vene varicose: chiesta condanna per medico

Chiesta la condanna ad un anno e quattro mesi di reclusione per un medico 67enne di Naro accusato di omicidio colposo.

L’uomo finì nei guai dopo la morte di una donna di 74 anni, deceduta nel novembre del 2014, dopo un banale intervento alle vene varicose. La causa sarebbe stata uno shock settico che avrebbe così spezzato la vita all’anziana donna.

A processo finirono due medici, uno dei quali, un chirurgo vascolare di Catania, che collaborò all’intervento e per il quale è stata chiesta invece l’assoluzione. Secondo la ricostruzione, dopo l’intervento la donna iniziò a stare male e contattò il medico per manifestare i sintomi che furono però sottovalutati.

L’assoluzione per il chirurgo catanese è stata chiesta poiché – secondo il pm – la collaborazione fu limitata alla fase dell’intervento.

Prossima udienza il 20 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.