fbpx
Cronaca

Agrigento, netturbini licenziati si incatenano al Comune di Agrigento

RifiutiSi sono incatenati davanti la sede del Comune di Agrigento i 21 netturbini licenziati dopo l’aggiudicazione del nuovo bando sui rifiuti del Comune di Agrigento.

Una protesta sfociata dopo l’ennesimo rinvio ad una riunione che si sarebbe dovuta svolgere già lo scorso lunedì con la presenza del sindaco, dell’assessore all’ambiente e con le organizzazioni sindacali.

Il ripetuto rinvio ha così fatto maturare la decisione di attuare una forma di protesta incatenandosi davanti il Municipio.

Abbiamo famiglie da sfamare – affermano unanime i lavoratori – e non possiamo più attendere. Da Lunedì aspettiamo di incontrare le Istituzioni che puntualmente rimandano gli incontri“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.