fbpx
Politica

Agrigento, Nuccia Palermo (LEGA): “Opposizione sibillina, escano dal sottobosco politico”

“Oppositori sibillini quelli che vivono il palazzo di Città del Comune di Agrigento. Oltre i fedelissimi della prima ora di Firetto, infatti, aula Sollano sembra popolata da figure politicamente ibride e sottotraccia. Il tutto alla ricerca della dorata e costosa poltrona”.
A due giorni dalla convocazione del Consiglio Comunale sul drammatico riaccertamento dei residui attivi e passivi dell’Ente, che lo sottoporrebbero ad un accantonamento ulteriore di ben 17 milioni e mezzo di euro, diventa indispensabile tracciare la pianta politica all’interno dell’aula consiliare. A chiede chiarezza è il Capogruppo della LEGA, Nuccia Palermo.

“Non possiamo dimenticare che gli ultimi documenti contabili, seppur corredati da pesanti relazioni negative dei nostri revisori dei conti, oggi confermate dal precipitare della situazione finanziaria, hanno avuto il supporto numerico in fase di votazione da parte di soggetti al momento ufficialmente appartenenti all’opposizione. Parliamo, ad esempio, di Giorgia Iacolino i cui <<si>> ai Bilanci e i rispettivi toni morbidi verso l’amministrazione Firetto scattano dopo la conquista, su votazione favorevole della maggioranza, della Presidenza della III Commissione Permanente. Ed ancora, anche Forza Italia danza in amorosi sensi con il Sindaco del Cambiamento e della rinascita inesistente. I riscontri? Basti analizzare le ultime votazione che li vedono in supporto degli atti di maggioranza, atti che ad oggi non hanno portato alcun vantaggio ad una città morente”.

“Quasi 18 milioni di euro di buco al Comune capoluogo di provincia non possono essere posti in secondo piano rispetto ad una poltrona dorata o ad inciuci politici vari. Ripetiamo ancora una volta che coloro che stanno appoggiando l’amministrazione Firetto in un percorso politico e amministrativo disastroso non possono che essere complici di questo fallimento. La Lega in tutto ciò rimane ferma nel ruolo di opposizione marcando ancor di più la linea di separazione e di distanza con tutti coloro che oggi appoggiando Firetto affossano Agrigento.”
“L’appello va ai colleghi di opposizione oggi pacifisti – conclude il Capogruppo della LEGA, Nuccia Palermo – siate chiari. Ai capigruppo Giorgia Iacolino e Giovanni Civiltà l’invito ad uscire dall’ombra politica che li vede ammiccanti nei confronti di Firetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.