fbpx
Politica

Agrigento, nuovi incontri dei comitati di azione civile di “Italia Viva”

Continua la serie di incontri dei comitati di azione civile di Italia Viva. ieri, 7 dicembre, si è tenuto un ulteriore incontro tra i comitati presenti nel territorio agrigentino finalizzata alla verifica organizzativa nelle varie realtà locali.

Soddisfacente la riunione nel corso della quale si è registrata la nascita di nuovi comitati nei territori di Racalmuto, Ravanusa, Villafranca e Realmonte, nonché la presenza dell’on. Nuccio Cusumano e del coordinatore del comitato di Raffadali non presenti alla scorsa riunione.

Diversi gli interventi nei quali, oltre ad affrontare tematiche riguardanti il territorio quali quelle relative alle risorse esistenti per un “piano shock” che investa in infrastrutture di cui la provincia, all’evidenza, è carente, si è soprattutto affrontato il tema dell’organizzazione su base provinciale dei comitati.
In particolare si è deciso di incaricare in questa fase transitoria due soggetti con il compito di coordinare le attività dei comitati del bacino orientale e occidentale. A coordinare i comitati del bacino orientale sarà l’Avv. Ignazio Valenza, mentre per quelli del lato occidentale, l’on. Cusumano s’è fatto carico di raccogliere disponibilità tra i numerosi coordinamenti presenti su quel fronte.
Si è discusso anche della possibilità di organizzare per fine Gennaio una manifestazione in Agrigento con la presenza di Renzi e dei leader di Italia Viva.

L’Avv. Valenza, ha da subito manifestato “la necessità di avere supporto sul piano delle idee e delle iniziative da parte di tutto il territorio e da tutti i comitati nessuno escluso”. Ha dichiarato “mi aspetto un determinante contributo all’attività dei comitati da parte dei giovani ai quali va dato ampio spazio di iniziativa e la dovuta valorizzazione del loro impegno. Spero che in questo provvisorio onere che mi è stato assegnato vi sia la fattiva collaborazione di tutti gli amici e le amiche dei comitati assolutamente necessaria ai fini di un comune percorso che da qui a pochi mesi porterà alla nascita del partito anche nella nostra provincia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.