fbpx
Regioni ed Enti Locali

Agrigento, nuovi orari di chiusura per locali e esercizi pubblici con impatto esterno

comuneCon propria ordinanza, il Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha provveduto, su proposta del comandante della Polizia Municipale Cosimo Antonica e voluta dall’assessore comunale Francesco Miccichè, a regolamentare gli orari di chiusura e delle emissione sonore dei pubblici esercizi e delle attività di svago al fine di tutelare la quiete e la vivibilità all’interno dei centri abitati.

In particolare, come si legge nella ordinanza, premesso che nel territorio di Agrigento, classificato a prevalente economia turistica, sono presenti un cospicuo numero di esercizi pubblici e locali di intrattenimento, nonchè diversi stabilimenti e chioschi nella zona balneare di San Leone, che attraggono un rilevante concentramento di frequentatori soprattutto in occasione di spettacoli programmati; che sono numerose le segnalazioni di cittadini residenti nelle adiacenze dei pubblici locali, soprattutto del centro storico, che reclamano migliori condizioni di vivibilità del proprio quartiere, sia riguardo al decoro urbano che al rispetto dei limiti orari e dei decibel delle emissioni sonore, a tutela della quiete pubblica e della salute; il primo cittadino ha così deciso di contemperare le due esigenze stabilendo che dal 25 novembre e fino al 31 maggio 2017 su tutto il territorio comunale, gli esercizi pubblici che generano impatto acustico esterno in quanto utilizzino impianti di diffusione sonora e/o svolgano trattenimenti, che non siano insonorizzati e che inducano stazionamenti della propria clientela all’esterno, salvo che non abbiano adottato adeguati piani di contenimento delle immissioni sonore atti a garantire il rispetto dei limiti acustici di legge o di zona, devono osservare i seguenti orari di chiusura: dal lunedì al giovedì e la domenica fino alle ore 24; il venerdì fino alle ore 1; il sabato e nei prefestivi fino alle ore 2.

Stessi limiti per discoteche, sale da ballo, night clubs, sale da gioco ed esercizi similari.

Per gli esercizi pubblici privi di impatto esterno non sono assoggettati ad alcuna limitazione oraria. Eventuali deroghe potranno essere chieste al Sindaco per motivate esigenze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.