fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, omicidio Mattina: 29enne condannato a 12 anni di reclusione

Condannato a dodici anni di reclusione il 29enne palermitano Giovanni Riggio ritenuto il responsabile dell’omicidio del meccanico agrigentino Giuseppe Mattina.

Riggio, come si ricorderà, fu reo confesso dell’omicidio avvenuto il 5 maggio del 2017 in un magazzino della zona industriale. L’accusa aveva chiesto una condanna a 30 annidi reclusione, ma al giovane palermitano sono state concesse le attenuanti generiche ed escluso l’aggravante.

La difesa dell’uomo aveva invece sostenuto la legittima difesa, chiedendo così l’assoluzione del proprio assistito. Come si ricorderà, Riggio sferrò – secondo l’accusa – 27 coltellate al corpo del meccanico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.