fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, operazione antidroga “Piazza Pulita”: svolti gli interrogatori, indagati in carcere

Restano in carcere i presunti appartenenti ad una cellula straniera dello spaccio che aveva riversato fiumi di droga nel centro storico della città dei Templi.

Fiumi di hashish e marijuana. Giovani e giovanissimi i clienti prediletti di una banda di gambiani e nigeriani, che si erano quasi impossessati della centralissima Piazzetta Ravanusella e del dedalo di vie e viuzze della movida. Spaccio a cielo aperto, di giorno e di notte, nei confronti di ragazzi, frequentatori di pub e di happy hour, o studenti all’uscita di scuola. In più occasioni, la banda non ha esitato, come registrato dalle telecamere dei Carabinieri, a prendere a bottigliate in testa i loro giovani clienti.

Come si ricorderà i militarti dell’Arma dei Carabinieri con l’operazione antidroga denominata “Piazza Pulita” avevano smembrato la presunta cellula nella notte fra il 22 ed il 23 aprile.

Le catture sono state effettuate quasi tutte ad Agrigento. Una sola a Palermo. Perquisiti anche numerosi edifici diroccati ed abbandonati presenti nel centro storico. Venivano utilizzati dai pusher per nascondere la droga.

Dopo gli interrogatori di garanzia, il pm ha formulato richiesta di convalida è arrivata dal pm. Tutti, tranne una sola delle indagate, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.