fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, pericolosi per la sicurezza pubblica: il Questore firma 17 “Avvisi Orali”

QUESTURA_AGRIGENTOL’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

In particolare, sono stati applicati i seguenti provvedimenti:

Avvisi Orali” ai sensi dell’art. 3 del D. L.vo 159/2011, con il quale il Questore di Agrigento avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge ai seguenti soggetti: Y.M., classe 1997, abitante a Porto Empedocle, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti, percosse; P.C., classe 1986, abitante a Sciacca, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti; F.D.S, classe 1978, abitante a Sciacca, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti; C.A., classe 1963, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: evasione, detenzione abusiva di armi, inosservanza dei Provvedimenti dell’Autorità, furto aggravato, danneggiamento; C.C.L., classe 1993, abitante a Licata, con precedenti per: minaccia, lesioni, danneggiamento; G.C., classe 1980, abitante a Licata, con precedenti per: violenza, minaccia e resistenza a P.U., furto aggravato, danneggiamento; C.S., classe 1946, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: detenzione di armi, falsità in scrittura privata, introduzione o abbandono di animali, sequestro di persona a scopo di estorsione; J.E., classe 1997, abitante a Porto Empedocle, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti; A.D., classe 1990, abitante a Cianciana, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti, violazione di domicilio, lesioni, ingiurie, minaccia, oltraggio e resistenza a P.U., porto abusivo di armi; M.M., classe 1989, abitante a Bivona, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti; B.S., classe 1998, abitante a Menfi, con precedenti per violazione delle norme in materia di stupefacenti, ricettazione; A.S., classe 1994, abitante a Ribera, con precedenti per: furto aggravato, porto abusivo di armi, violazione delle norme in materia di stupefacenti, ricettazione, evasione; B.G., classe 1977, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: furto aggravato, detenzione illegale di armi; S.M., classe 1974, abitante a Sciacca, con precedenti per: omissione di soccorso, furto, resistenza e violenza a P.U.; B.A., classe 1975, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: ricettazione, associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione di rame; F.R., classe 1966, abitante a Sambuca di Sicilia, con precedenti per: minaccia, lesioni, maltrattamenti in famiglia; B.S., classe 1960, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: frode informatica, appropriazione indebita, truffa, minaccia.

Inoltre il cosiddetto “Foglio di Via Obbligatorio” ai sensi dell’Art. 2 del D. L.vo 159/2011, che impone l’ordine di rimpatrio nel comune di residenza ed il contestuale divieto di ritorno nel comune dal quale è stato allontanato, senza la preventiva autorizzazione, è stato applicato per le seguenti fattispecie: In data 04.10.2017 è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: S.V., classe 1974, abitante nel Comune di Paternò, resosi responsabile in tale luogo del reato di furto di materiale archeologico e danneggiamento; In data 25.10.2017 è stato applicato il F.V.O. dal medesimo territorio per il periodo di anni 3 a: M.M., classe 1986 abitante nel Comune di Melilli, con precedenti di polizia, che si trovava in tale luogo, senza giustificare la loro presenza in quel territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.