fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, presunta lottizzazione abusiva a San Leone: assolti “perchè il fatto non sussiste”

tribunaleAssolti sette imputati “perchè il fatto non sussiste“. E’ la formula con la quale il giudice monocratico ha scagionato i sette imputati nell’ambito del processo nato, questa l’accusa, dalla presunta lottizzazione abusiva di otto villette a San Leone.

Dopo le perizie disposte e la richiesta di condanna da parte del pm (sei mesi di arresto e 35mila euro di ammenda ndr) si conclude così il giudizio di primo grado nato dall’inchiesta “Self Service” su un presunto giro di tangenti all’Ufficio Tecnico del Comune di Agrigento.

Il Tribunale ha altresì disposto la restituzione dei beni sequestrati, dissequestrando l’intera area.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.