fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali Spalla

Agrigento, ribaltone in Consiglio Comunale: Roberta Zicari eletta

In esito alle consultazioni elettorale dello scorso ottobre, alla lista “Diventerà Bellissima” sono stati assegnati due seggi nel Consiglio Comunale di Agrigento, uno dei quali a Gianni Tuttolomondo (nominato anche Assessore nella nuova Giunta del Sindaco Miccichè).

Ed infatti, l’Ufficio Elettorale ha attribuito al candidato Tuttolomondo complessivi 257 voti a fronte dei 252 voti assegnati alla Zicari.

L’avv. Roberta Zicari, ritenendo frutto di un errore di calcolo o di trascrizione l’attribuzione alla stessa di soli 252 voti – con il patrocinio degli avv.ti Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia- ha proposto innanzi al TAR Palermo un ricorso elettorale per chiedere la correzione del risultato elettorale e la propria proclamazione in luogo del candidato Tuttolomondo.

In particolare, con il ricorso, gli avv.ti Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, hanno sostenuto che nella sezione n. 36 (ossia quella sita nella frazione di Giardina Gallotti ) – la candidata Zicari avesse conseguito n. 24 voti, come risultanti dal verbale della medesima sezione; tuttavia, in sede di trascrizione dei voti conseguiti nella varie sezioni, l’Ufficio Elettorale avrebbe per errore trascritto, con riferimento a tale sezione, un solo voto.

Il TAR Palermo ha disposto una verifica del materiale elettorale concernente la sezione n. 36 del Comune di Agrigento.

Dalla verifica elettorale è emerso che – come sostenuto dalla ricorrente – nella sezione n. 36 l’avv. Zicari ha conseugito 24 voti, risultanti dalle tabelle di scrutino.

E’, inoltre, emerso che nel verbale sezionale – per un errore di riporto – i voti di taluni candidati (tra i quali l’avv. Zicari) sono stati erroneamente trascritti.

Il TAR Palermo – Presidente Calogero Ferlisi, Relatore dott. Luca Girardi- con apposita sentenza, ritenendo fondate le censure formulate dagli avvocati Rubino e Impiduglia, ha accolto il ricorso, correggendo il risultato elettorale e proclamando Roberta Zicari alla carica di Consigliere Comunale di Agrigento.

In particolare, il TAR ha rilevato come all’avv. Zicari sono stati illegittimamente assegnati di n. 252 voti in luogo dei 275 alla stessa effettivamente spettanti e che le consentono di superare il candidato Tuttolomondo (il quale ha conseguito 257 voti)

Il TAR Palermo ha, anche, condannato l’amministrazione al pagamento delle spese di giudizio, liquidate in euro 1.000 oltre accessori.

Per effetto della sentenza, l’avv. Roberta Zicari – già proclamata dal TAR- presterà il proprio giuramento nella prossima seduta del Consiglio Comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.