fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, “riciclaggio e simulazione di reato”: condannato 27enne

Con l’accusa di riciclaggio e simulazione di reato, un giovane 27enne di Agrigento è stato condannato a due anni e nove mesi di reclusione e una multa di 4200 euro.

La condanna è stata inflitta dai giudici della seconda sezione penale presieduta da Wilma Angela Mazzara. Il giovane era accusato di avere apposto una targa su un ciclomotore rubato; l’uomo fu denunciato nel febbraio del 2017 dopo essere stato “beccato” dai poliziotti a Villaseta.

Lo stesso imputato, presentò successivamente una denuncia in Questura per denunciare il furto della targa. Una situazione che, dopo alcune indagini, portò all’accusa di simulazione di reato.

Il pm, a conclusione della sua requisitoria, aveva chiesto la condanna a sei anni di reclusione e una multa di 12 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.