fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Agrigento, ritenuto “socialmente pericoloso”: sorveglianza speciale per 35enne

Il Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta del Questore di Agrigento Rosa Maria Iraci, ha emanato un decreto di applicazione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza a carico di un soggetto ritenuto socialmente pericoloso.
È stato raggiunto dal provvedimento di prevenzione H.N., di 35 anni, residente in Agrigento. Al prevenuto era già stato notificato l’Avviso Orale a cambiare condotta di vita.
Il prevenuto è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per essere ritenuto responsabile della commissione di numerosi condotte criminali contro persone e contro il patrimonio, tra cui atti persecutori ed incendio, per i quali era stato tratto in arresto dalla Polizia di Stato, commessi anche dopo il monito di tenere una condotta conforme alla Legge.
Il Tribunale di Palermo ha ritenuto – accogliendo la proposta del Questore – che sussistono fondati elementi che acclarano la pericolosità sociale del soggetto proposto, che è stato raggiunto dalla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. per la durata di un anno e sei mesi, prescrivendo il divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.