fbpx
Apertura Cronaca

Agrigento, scoperto un cadavere in un boschetto: si indaga

Ritrovato in un boschetto sotto il viadotto che attraversa la via Scimè, nei pressi del Quadrivio Spinasanta ad Agrigento, il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione.

Il corpo, ritrovato nel tardo pomeriggio di lunedì scorso, sarebbe quello di un trentaduenne extracomunitario originario del Ghana, ma regolarmente stabilito in Italia risultato scomparso da circa un mese. La sua scomparsa era infatti stata denunciata lo scorso 9 luglio alla Polizia di Stato.

Sarebbe stato un residente della zona ad accorgersi della salma riversa per terra che ha portato così a far scattare l’allarme. Dopo la segnalazione al 112, sul posto i militari dell’Arma dei Carabinieri hanno subito effettuato i rilievi del caso portando all’identificazione dell’uomo.

Al momento nessuna pista investigativa viene esclusa, compresa quella dell’omicidio. La Procura della Repubblica di Agrigento ha intanto aperto un fascicolo di inchiesta disponendo l’autopsia al fine di avere elementi utili per indirizzare le indagini.

Il corpo è stato prelevato e trasferito all’obitorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.